Skip to main content

Di che cosa si tratta


Alternanza Scuola Lavoro

L’Alternanza Scuola-Lavoro si configura quale metodologia didattica innovativa del sistema dell’istruzione che consente agli studenti, a partire dal terzo anno della Scuola Secondaria Superiore, di realizzare i propri percorsi formativi alternando periodi di studio in aula a forme di apprendimento in contesti lavorativi. Introdotta nel sistema educativo dalla Legge 53/2003, l’Alternanza Scuola – Lavoro diventa parte integrante dell’offerta formativa con Legge 107/2015 (La Buona Scuola) e la recente legge di bilancio 2019 (L 145/2018) introduce in merito significative novità cambiandone la denominazione in “Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento” e determinandone una nuova durata che prevede lo svolgimento, nell’ultimo triennio, di almeno 90 ore nei licei, di 150 ore negli istituti tecnici e di 210 ore negli istituti professionali.


Come attivare i percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento presso l’Università degli Studi Roma Tre


Per attivare i percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento le scuole dovranno:

1) sottoscrivere l'accordo di convenzione con l’Ateneo;
2) consultare i progetti;
3) inviare la candidatura entro i termini indicati all’interno del progetto di interesse;
4) sottoscrivere il progetto formativo con la struttura di interesse.


Copyright 2017 Università degli studi Roma Tre | C.F./P.I. n. 04400441004 | Privacy | Note Legali
A cura di Divisione Politiche per gli Studenti e Area Sistemi Informativi

Powered by Cantieri Informatici